Morto il gatto del libro (e del film) "A spasso con Bob": salvò la vita a un artista di strada

Mercoledì 17 Giugno 2020
2

È morto il gatto Bob, raccontato da James Bowen nei volumi "A spasso con Bob", "Il mondo secondo Bob" e "Un dono speciale di nome Bob", tutti bestseller. Dal primo venne tratto il film omonimo.

Uccide il gatto davanti al figlio schiacciandolo tra le ante del portone: era stato graffiato
Toyger: metà gatto e metà tigre, è già un fenomeno mondiale

Bowen, musicista, artista di strada trovò Bob, in pessime condizioni, e lo adottò o forse avvenne il contrario perché fu il gatto a non scollarsi più da lui. l'uomo, che all'epoca cercava di combattere la sua tossicodipendenza, ha sempre dichiarato che il rapporto con il gatto gli salvò la vita, dandogli la forza di disintossicarsi. Bob è morto all'età, presunta, di 14 anni. «Con lui al mio fianco, ho trovato una direzione e uno scopo che mi mancava», ha detto Bowen secondo quanto riporta la Bbc, sottolineando che Bob «ha incontrato migliaia di persone, ha toccato milioni di vite» e che «non c'è mai stato un gatto come lui. E mai più ci sarà». «Sento che la luce si è spenta nella mia vita - ha concluso - Non lo dimenticherò mai.»

 

Ultimo aggiornamento: 21:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA