ULTIMA ORA

Mia è salva, la gattina presa a calci e fucilate a Lavinio è tornata a casa

Venerdì 24 Luglio 2020
Mia è salva, la gattina presa a calci e fucilate a Lavinio è tornata a casa

«Mia, è tornata a casa... ». Francesca Passarino annuncia così la bellissima notizia: la sua dolce gattina aggredita pochi giorni fa a Lavinio, sul litorale romano, nel comune di Anzio a sud della Capitale, è fuori pericolo. La micia era stata protagonista di una brutale aggressione da parte, molto probabilmente, di una banda di ragazzini che le aveva sparato in bocca e poi l'aveva presa a calci.

Gattina colpita con una pistola a piombini a Lavinio: è in fin di vita. Ira social

Settanta gatti maltrattati e rinchiusi in un appartamento: donna denunciata

Mia, 4 anni, era stata ritrovata in fin di vita sotto un'auto dal marito della proprietaria e immediatamente portata dal veterinario e ricoverata. La piccola ha poi avuto delle convulsione ed era finita in coma farmacologico. «Ferire in modo grave e senza alcuna motivazione un animale è un gesto ignobile che qualifica le persone che l'hanno compiuto con l'unica definizione possibile: criminali», aveva detto Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente, commentando l'episodio.

Ultimo aggiornamento: 10:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA