Elefante morto improvvisamente allo zoo di Lipsia: è mistero su cosa sia successo al piccolo Kiran

Il piccolo Kiran morto in circostanze misteriose (immag pubbl da Lipsia Zoo, Zoo Leipzig e Antje Panitz su Fb)
di Remo Sabatini
3 Minuti di Lettura
Lunedì 21 Giugno 2021, 15:49 - Ultimo aggiornamento: 16:12

Si chiama Kiran, è un piccolo elefante che è morto improvvisamente nello zoo di Lipsia. È ancora mistero sulle cause che hanno portato al decesso del dolcissimo elefantino detenuto nello zoo tedesco di Lipsia. Di certo c'è che il piccolo, dopo aver raggiunto senza problemi il peso di quasi 500 chilogrammi, si sarebbe improvvisamente aggravato fino a quando, pochi giorni fa e nonostante le cure, non è stato trovato morto circondato dalla sua famiglia. Una scena straziante che ha addolorato tutti, personale della struttura, appassionati e medici che stanno cercando le cause di una morte così inaspettata. Il piccolo infatti, come illustrato da alcune immagini diffuse sui social dallo zoo e da Antje Panitz, era ormai divenuto una mascotte. A diffondere la notizia,  il portavoce della struttura con un comunicato affidato ai social.

Elefante morto improvvisamente allo zoo di Lipsia: è mistero su cosa sia successo al piccolo Kiran

 

«Abbiamo tristi notizie dalla casa degli elefanti, scrivono. Il nostro amato Kiran è morto. Lo hanno trovato i nostri medici, sdraiato nella stalla in mezzo a Rani, Don Chung e Thuza». Il piccolo, prima del tragico ritrovamento, aveva dato qualche flebile segno di malessere. Lo scarso appetito, dimostrato tre giorni prima, aveva allertato i veterinari che avevano deciso per una cura farmacologica. Poi, improvvisamente, Kiran si era aggravato. Il resto è tutto nella scena che si sono trovati di fronte i medici. Con l'elefantino morto in mezzo alla sua famiglia lacerata dal dolore che lo ha vegliato fino a quando non è stato portato via per le necessarie analisi. Così, mentre il branco piange il proprio piccolo, ecco la notizia che arriva dal Regno Unito dove, a proposito di elefanti in cattività, il Ministro dell'Ambiente Zac Goldsmith ha proposto di vietare l'importazione dei pachidermi così che la popolazione esistente detenuta negli zoo e nei parchi a tema, si possa estinguere naturalmente. Tra le motivazioni della proposta, quella del danno alla salute psico fisica che tale detenzione arreca ad animali sociali e estremamente intelligenti come gli elefanti. 

La migrazione di 15 elefanti in Cina: 500 km in un anno, "seguiti" da tutto il mondo

Strage di elefanti in India, 18 esemplari trovati morti in circostanze misteriose: «Probabile avvelenamento»

​Lo Zimbabwe vende 500 elefanti a rischio estinzione: i cacciatori pagano fino a 70mila dollari l'uno per ucciderli

© RIPRODUZIONE RISERVATA