Un "dinosauro" all'Onu: «Non scegliete l'estinzione». L'appello diventa virale e fa il giro del mondo

«State andando incontro ad un disastro climatico globale e cosa fate? Ogni anno, il mondo spende 423 miliardi di dollari per proseguire con i combustibili fossili. È come se noi, milioni di anni fa, avessimo speso miliardi per investire in meteoriti»

Frankie il dinosauro, parla all'assemblea delle Nazioni Unite (immag e video diffuse sui social e You Tube da United Nations e United Nations Development Programme).
di Remo Sabatini
2 Minuti di Lettura
Venerdì 29 Ottobre 2021, 10:46

Un dinosauro che parla al microfono all'assemblea dell'Onu! Possibile? Per quanto assurdo possa sembrare è proprio quanto accaduto poche ore fa, almeno nelle intenzioni del filmato diffuso proprio dalle stesse Nazioni Unite che, attraverso lo United Nations Development Programme, hanno voluto lanciare un accorato appello dedicato alla salvaguardia del pianeta a pochi giorni dalla COP 26 che si terrà a Glasgow. Sì perché, come indicato chiaramente dal titolo del video che sta facendo il giro del mondo, "Don't choose Extinction" (Non scegliete l'estinzione) è stato scelto proprio il dinosauro Frankie, che di estinzioni se ne intende, per rivolgersi ai potenti della Terra prima che sua troppo tardi. E allora ecco qualche passaggio del suo discorso pronunciato dopo lo spettacolare, quanto inquietante, ingresso nella sala dell'assemblea.

Centinaia di lamantini stanno morendo di fame in Florida. La strage, colpa dell'inquinamento

L'appello

«Ascoltate gente, esordisce. L'estinzione è una gran brutta cosa, credetemi. Essere la causa della propria estinzione, poi, è la cosa più ridicola che abbia mai sentito in 70 milioni di anni». E poi: «Almeno a noi era toccato un meteorite. A voi, invece? Qual è la vostra scusa? State andando incontro ad un disastro climatico globale e cosa fate? Ogni anno, il mondo spende 423 miliardi di dollari per proseguire con i combustibili fossili. È come se noi, milioni di anni fa, avessimo speso miliardi per investire in meteoriti». Infine una preghiera: «Il mondo è pieno di persone povere e ora, avete una grande opportunità. Non scegliete l'estinzione e smettetela con le scuse. È ora che cominciate a fare davvero dei cambiamenti. Grazie». A te.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA