Delfino salvato dalla morte certa. Le immagini che commuovono il web.

Domenica 27 Dicembre 2020 di Remo Sabatini
Il baby delfino salvato dai volontari di Mundo Marino in Argentina

Un cucciolo di delfino salvato in extremis. Le immagini sono drammatiche e tenerissime. Sì perchè, per quel piccolo delfino, ormai intrappolato in una pozza d'acqua, tempo pochi minuti e sarebbe stata la fine. Siamo sulla spiaggia dorata di San Clemente del Tuyu, splendida località costiera argentina non distante da Buenos Aires. Qualcuno si è accorto di un baby delfino rimasto intrappolato in acque così basse che, complice la marea della vigilia di Natale, stanno lasciando letteralmente all'asciutto quel cucciolo. Così, in un lampo, partono i soccorsi.

Ad intervenire sul posto, in men che non si dica, i ragazzi di Mundo Marino, l'organizzazione che si occupa dello studio di animali marini che, poco distante, dispone di un acquario. Così, una volta recuperato l'animale, come documentato dalle commoventi immagini diffuse sui social dagli stessi operatori che pubblichiamo, inizia la corsa verso le strutture dell'organizzazione.

Delfino intrappolato nella lenza rischia di morire: salvato all'ultimo momento dagli ambientalisti

Lì, ad attenderlo, il personale specializzato che, dopo le prime analisi di rito, lo rimette finalmente in acqua. Da quel momento inizia una nuova corsa contro il tempo. Il cucciolo, infatti, è debilitato e riesce a malapena a nuotare. Così, mentre gli aggiornamenti sulle sue condizioni che, fortunantamente fanno ben sperare, sono seguiti da un capo all'altro del pianeta, si cerca di capire cosa possa essere accaduto. Sì perchè quel cucciolo non è un delfino qualunque. Chiamato comunemente Franciscana dolphin o pontoporia, questa specie ha la particolarità di gradire anche le acque dolci di fiumi ed estuari oltre a quelle salate dell'oceano Atlantico. Una specie particolarmente protetta e a rischio estinzione che, purtroppo e sempre più spesso, finisce nelle reti dei pescatori. Anche e soprattutto per questo, il salvataggio del piccolo, avvenuto poche poche prima della vigilia di Natale, non può che aggiungere quel pizzico di magia che, soprattutto in giorni come questi, non può che far ben sperare.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA