VIDEO

Corea del Sud, 170 cani da macellare in una fattoria: le drammatiche immagini in un video

Domenica 11 Ottobre 2020 di Remo Sabatini
1
Alcuni dei 170 esemplari scoperti in un allevamento di cani da macello in Corea del Sud. (immagini e video pubbl da Humane Society International su Fb)

Le immagini spezzano il cuore. Documentano l'ennesima fattoria che alleva cani da macellare. Riprese e pubblicate sui social dall'organizzazione internazionale Humane Society International (HSI) raccontano la quotidiana sofferenza che devono sopportare migliaia di cani prima di essere macellati e finire nei piatti di chissà quale consumatore. Nel tremendo filmato, realizzato dal team di salvataggio dell'organizzazione in Corea del Sud, si vedono le condizioni nelle quali sono detenuti gli animali.

Lupa presa al laccio dei bracconieri muore investita in suprestrada: «Ennesima vittima di un atto vile»

Adottano 16 cuccioli, ma i cani spariscono: l'agghiacciante scoperta dei volontari animalisti

Centosettanta esemplari di tutte le razze costretti in gabbie piccolissime e ammassati come fossero niente.  Ciotole vuote e niente acqua, con la rete metallica a fargli da pavimento, completano il quadretto della vecchia fattoria che, stavolta, potrebbe dire finalmente addio ai suoi animali da sacrificare. Sì perchè non appena scoperta e grazie ai filmati ripresi che stanno facendo il giro del mondo, è partita una gara di solidarietà che potrebbe portare presto alla definitiva salvezza di tutti quei cani per i quali, fino a pochi giorni fa, non c'era speranza.

«I cani rinvenuti, ha spiegato HSI, erano destinati al consumo umano. Si trovavano in condizioni terribili e molti di loro sono affetti da rabbia o stanno aspettando i cuccioli». Così, mentre il team dell'organizzazione ha iniziato le operazioni di chiusura e smantellamento dell'allevamento, si cercano sistemazioni adeguate per i cani salvati. «Per alcuni di loro, conclude il comunicato di HSI, il viaggio verso la completa salvezza sarà ancora lungo». Un viaggio che, però, è già iniziato.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA