COVID

Il Colosseo chiude e si popola di animali: conigli, lepri, gatti e pettirossi

Domenica 8 Novembre 2020 di Laura Larcan
2
Il Colosseo chiude e si popola di animali: conigli, lepri, gatti e pettirossi

Il parco del Colosseo chiude per l'emergenza Covid? E i suoi speciali inquilini fanno festa. Forse, in queste ore di musei e siti culturali in lockdown, i più contenti sono loro, gli animaletti che popolano i tanti ettari di area archeologica del centro di Roma. Tra natura ben curata e rovine millenarie si muovono con tranquillità i tanti coniglietti, i leprotti, i gatti, i ricci, persino i pettirossi (specie protetta perché purtroppo in via di estinzione) che qui trovano pace, tranquillità, aria pulita e protezione. 

Il Colosseo chiude e i coniglietti fanno festa

A raccontarli, la stessa direttrice del parco archeologico, Alfonsina Russo, che da buona padrona di casa effettua controlli e monitoraggi del sito. E sul suo profilo Instagram racconta gli incontri divertenti che fa spesso in questo periodo. 

 

Roma, coniglietti, ricci e germani reali: i nuovi inquilini del parco del Colosseo

«Pettirossi (specie protetta perché in via d'estinzione), conigli e gatti sono soltanto alcuni dei simpatici inquilini in cui ci si può imbattere percorrendo gli spazi all'interno del Parco Archeologico del Colosseo e nelle cui aree verdi la fauna trova il suo habitat naturale», scrive Alfonsina Russo che si diverte a fotografare la fauna quieta e dolce del parco. «Il nostro coniglio vive pacificamente nel Parco da diversi anni - spiega ai suoi follower - Sappiamo dove è la sua tana, lo monitoriamo e lo curiamo».

Ultimo aggiornamento: 9 Novembre, 01:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA