Verona, è festa per la nascita di tre piccoli di cicogna nera

Mamma e Papà cicogna nera felici per l'arrivo dei tre cicognini
di Caterina Chiara Carpanè
3 Minuti di Lettura

Un'altra nuova, fondamentale nascita ha portato grande gioia al Parco Natura Viva di Bussolengo, in provincia di Verona, da sempre impegnato per la conservazione e la tutela delle specie a rischio di estinzione. Spiati dalle telecamere di sorveglianza, hanno fatto la loro prima apparizione tre piccoli esemplari di cicogna nera, una specie considerata in Italia "vulnerabile" di estinzione e per questo al centro di un progetto di ripopolamento nell'Europa Orientale. I tre cicognini, controllati a vista nel nido da mamma e papà, portano ancora un piumaggio bianco che tuttavia cambierà nei prossimi mesi: intorno all'anno di età le piume diventeranno nere su tutto il corpo tranne che sul ventre, trasformandosi così in quel simpatico "frac" che questa particolare specia di uccelli sembra indossare.

«Delle quattro uova deposte, ce l'hanno fatta solo in tre, - spiega Camillo Sandri, veterinario e curatore zoologico del Parco. - I pulcini sono nati a due giorni di distanza l’uno dall’altro e ancora si individuano a occhio nudo il più piccolino, il mezzano e il maggiore. Tra poche settimane si equivarranno, anche perché i genitori sono molto attenti ad assicurarsi che non sia solo il più intraprendente a mangiare». Una dieta davvero ricca, quella dei piccoli di cicogna nera, come ricorda sempre Sandri: «Mangiano moltissimo pesce e piccoli vertebrati e nelle prime settimane di vita hanno bisogno di un pasto in media ogni ora, che i genitori offrono loro. Poi pian piano imparano ad usare becco e zampe per strappare i pezzetti più grandi. Fin quando non saranno pronti all’involo, fase molto delicata della loro crescita».

Un lieto evento importante, dunque, per una specie che si trova quotidianamente ad affrontare pericoli e sfide che possono essere fatali: al contrario della cicogna bianca, questa specie non ama le zone antropizzate, a cui si aggiunge la progressiva riduzione delle aree umide in cui ama cacciare e dei grandi alberi sui quali è solita nidificare. La nascita dei tre cicognini è l'ennesimo successo tutto italiano del Parco Natura Viva che ad aprile a Bussolengo aveva già festeggiato l'arrivo di Kanha, unico pulcino di avvoltoio reale al mondo a venire alla luce in un parco zoologico e candidato a tornare nel suo habitat naturale.

Martedì 18 Maggio 2021, 13:45 - Ultimo aggiornamento: 13:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA