La storia del chihuahua Freddie Mercury: malato e abbandonato ora ha trovato casa

Venerdì 14 Giugno 2019 di Remo Sabatini
2
La storia del chihuahua Freddie Mercury: malato e abbandonato ora ha trovato casa

Lui è Freddie Mercury. No, non stiamo parlando del compianto leader dei Queen ma di un adorabile, piccolo chihuahua che, oggi, finalmente ha trovato casa. La storia di Freddie era iniziata qualche tempo fa negli Stati Uniti quando, a causa di alcune evidenti malformazioni, era stato abbandonato in un canile. Lì, mentre il tempo passava inesorabile, il piccolo Freddie aveva sperato invano che qualcuno lo notasse.

I suoi occhioni certamente non sarebbero passati inosservati. E invece niente. Purtroppo per lui, era nato con malformazioni alla mascella e agli arti che lo avevano reso certamente unico, anche se lontano mille miglia dai consueti canoni di bellezza della sua razza. Tanto che il suo destino, sembrava ormai segnato.

Poi, quando tutto sembrava perduto, era arrivata lei. Angela Adan, una ragazza di Tehachapi, cittadina nella Contea californiana di Kern, era stata folgorata da quello sguardo e, senza pensarci neanche un pò, aveva deciso di adottarlo.

Così, da quel momento, la vita del piccolo Freddie sarebbe cambiata. Con una nuova casa e, come illustrato dalle immagini pubblicate dalle pagine social della Adan, tanti nuovi amici a quattro zampe con i quali condividere tutta la sua vitalità e ineguagliabile dolcezza. Ma non finisce quì. La sua Angela, ha deciso di aiutare il suo nuovo amico facendolo operare alla mascella così che possa mangiare da solo. "Da quando ho adottato Freddie, ha commentato ho aperto gli occhi su molte cose e ho imparato ad essere molto più in pace con la mia vita. Con me stessa".
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La doppia vita dei prof? Basta andare sui social

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma