Rocca di Papa, capre e agnellino salvate da fame e freddo. Ecco come

Rocca di Papa, capre e agnellino salvate da fame e freddo
2 Minuti di Lettura
Sabato 30 Gennaio 2021, 17:22

A Rocca di Papa 5 capre tra cui un montone erano intrappolate sulla montagna di Lapillo di via Rocca Priora in una zona boschiva interna impervia dei Castelli Romani. Erano lì da oltre tre settimane rischiando di morire di fame e di freddo o di cadere da un altezza di circa 50-60 metri.

Dopo due giorni di sopralluoghi e lavoro i vigili del fuoco di Marino e i colleghi del soccorso alpino fluviale poco fa le hanno raggiunte imbracate messe in sicurezza. E una alla volta le stanno trasportando a terra, in questi 21 giorni è nato anche un agnellino che è stato appena recuperato e portato a terra tramite la fune installata dai pompieri.

Sul posto anche la polizia locale di Rocca di Papa con il comandante Gabriele Di Bella che ha seguito le operazioni, la Protezione Civile A.S.A, il servizio veterinario della ASL Roma 6 e l'assessore alle risorse boschive Francesco De Santis. Entro due, tre ore, saranno tutte portate a terra in salvo , e rimesse nel recinto adiacente da dove erano fuggite.

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA