Sydney, lasciano il cane sull'asfalto bollente dell'aeroporto: Bruno muore durante il viaggio

Sydney, lasciano il cane sull'asfalto bollente dell'aeroporto: Bruno muore durante il viaggio
di Alessia Strinati
1 Minuto di Lettura
Domenica 30 Dicembre 2018, 11:58 - Ultimo aggiornamento: 14:36

Il cane era stato lasciato sull'asfato a temperature bollenti dagli addetti ai bagagli della compagnia aerea e quando lo hanno riabbracciato era privo di vita. Una coppia è rimasta scioccata per quanto accaduto al loro amato Bruno, bulldog francese, all'aeroporto di Sydney per mano della compagnia aerea Virgin. L'animale viaggiava nella stiva, come previsto secondo il regolamento, ma sarebbe stato lasciato a lungo nel trasportino a contatto con l'asfalto bollente, al punto di morire. 

Kristina e Neil Maccabee stavano tornando a casa dopo aver visitato la famiglia a Townsville, nel nord del Queensland, nel periodo natalizio. Avevano portato con loro l'amato cane, come riporta anche il Daily Mail, che aveva viaggiato altre volte insieme a loro, proprio perché non riuscivano a separarsi da lui in nessuna occasione. Una volta sul volo la coppia ha notato il cane sull'asfalto con temperature che sfioravano i 40 gradi, una volta in aeroporto uno degli addetti della compagnia ha comunicato loro la terribile notizia.

La compagnia è mortificata per quanto accaduto e ha divulgato una nota: «Siamo molto dispiaciuti di sapere della scomparsa di Bruno, poiché il nostro team si prende molta cura nel garantire che gli amati animali domestici siano trasportati in sicurezza in tutto il Paese. Stiamo prendendo molto sul serio questa questione e stiamo studiando come è avvenuto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA