Cane con una lattina di tonno incastrata in bocca: nessuno riesce a rimuoverla da giorni

Cane con una lattina di tonno incastrata in bocca: nessuno riesce a rimuoverla da giorni
di Antonella Margarito
2 Minuti di Lettura
Martedì 18 Gennaio 2022, 17:01 - Ultimo aggiornamento: 17:12

Un tam tam per salvare un cane da giorni con una scatoletta di tonno incastrata in bocca. È corsa con il tempo per cercare di catturare un povero randagio che rischia la vita. Da ieri l'appello su Fb di Maria Voltino titolare del canile di Galatina (Lecce) dal momento che il cane è stato avvistato in zona Collemeto. Il povero animale, che non si fa avvicinare, era stato già avvistato di notte dall'animalista di Galatone Maria Teresa Corsi che per ore nella notte aveva cercato di avvicinarlo.

Tonga, volontaria muore mentre cerca di salvare i suoi cani dallo tsunami

L'appello per salvarlo

Corsi ha comunque allertato tutti gli organi preposti compresa la Fidelpol e gli abitanti delle campagne vicine, ma nessuno lo aveva più visto. Ora rispunta a Collemeto e l'appello della Voltino è quello di non spaventarlo ma di lasciare aperte le porte dei garage con la speranza che possa entrare. Se non sarà preso, il povero animale andrà incontro a morte sicura.

NESSUNA NOTIZIA DEL CANE NON SERVE GENTE CHE VA LI, RISCHIAMO CHE IL CANE NON SI FACCIA PIÙ VEDERE Chiedo aiuto a...

Pubblicato da Maria Voltino su Lunedì 17 gennaio 2022

© RIPRODUZIONE RISERVATA