Beluga, intera famiglia di balene bianche trucidata dai pescatori. La denuncia delle associazioni

Due dei beluga trucidati. (Immag diffuse sui social da Save the Ocean e John Kriebel)
di Remo Sabatini
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 17 Novembre 2021, 13:10 - Ultimo aggiornamento: 13:13

Una intera famiglia di beluga è stata trucidata dai pescatori. La strage, avvenuta ieri, è andata in scena di fronte alle acque della Baia di Hudson che bagnano Aculivik, località della regione di Nunavik nel nord del Quebec, in Canada. A diffondere notizia e immagini, oltre ai pescatori locali, l'associazione ambientalista Save the Ocean che ha denunciato l'episodio avvenuto, probabilmente, anche per motivi alimentari. Alcune popolazioni dell'estremo nord, infatti, sono autorizzate dalle diverse istituzioni a cacciare un piccolo e determinato numero di esemplari.

Cane legato a un palo e dato alle fiamme, ricoverato in gravi condizioni: choc in Campania

Cina, cani e gatti di chi è in quarantena uccisi: il video choc della proprietaria di un corgi indigna il mondo

Balene bianche

In ogni caso, l'uccisione di una intera famiglia di balene bianche, nome con il quale sono conosciute le beluga in alcune località, sta facendo discutere. Le beluga (Delphinapterus leucas) sono cetacei estremamente intelligenti. Da adulti possono raggiungere e superare i quattro metri di lunghezza con un peso che sfiora la tonnellata e mezza. Longevi, la durata media di vita va dai 35 ai 50 anni, nuotano nelle acque di Akaska, Groenlandia,  Russia e, appunto, Canada. Come i tursiopi, sono ancora assai richieste da taluni parchi marini e delfinari. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA