Da Berlino a Mosca, è morto Saturn, alligatore di Hitler sopravvissuto alla Seconda guerra mondiale

Domenica 24 Maggio 2020
1
L'alligatore Saturn morto nello zoo di Mosca

Aveva 84 anni Saturn, viveva nello zoo di Mosca ed era sopravvissuto ai bombardamenti di Berlino durante la Seconda Guerra Mondiale. Ma venerdì mattina l'alligatore  - che si pensava erroneamente fosse appartenuto anche ad Adolf Hitler - è morto «di  vecchiaia» precisano i responsabili della struttura definendo la sua età, 84 anni, «estremamente rispettabile». Nato nello Stato del Mississippi, il rettile venne regalato allo zoo di Berlino nel 1936. Nel 1943, durante i bombardamenti della città, scappò dal suo recinto e di lui si persero le tracce fino al 1946, quando alcuni soldati britannici lo trovarono e lo diedero all'allora Unione Sovietica.
Non si è mai saputo come Saturn abbia trascorso quei tre anni di latitanza, ma dal luglio del 1946 è stato uno degli animali più popolari dello zoo moscovita. «Lo zoo di Mosca ha avuto l'onore di tenere Saturn per 74 anni», ha affermato la struttura in un comunicato: «Per noi Saturn rappresentava un'intera era, e lo diciamo senza la minima esagerazione. Ha visto molti di noi quando eravamo bambini. Speriamo di non averlo deluso».
«Quasi immediatamente dopo il suo arrivo si è diffusa la leggenda che fosse presumibilmente nella collezione di Hitler e non nello zoo di Berlino», scrive l'agenzia di stampa russa Interfax. Lo stesso zoo berlinese ha respinto questa ipotesi affermando che gli animali «non appartengono alla politica e non devono essere ritenuti responsabili dei peccati umani». Saturn potrebbe essere stato l' alligatore più vecchio del mondo, è impossibile dirlo, commenta la Bbc. Un altro esemplare di alligatore maschio - Muja, che vive nello zoo di Belgrado, in Serbia - ha un'ottantina d'anni. Gli alligatori del Mississippi di solito vivono fino a cinquant'anni in natura.

leggi anche Mosca, Kira e Vizuri di nuovo genitori: è nata la loro piccola gorilla

leggi anche Mosca, uomo sbranato da una pantera allo zoo

© RIPRODUZIONE RISERVATA