Le immagini dai satelliti per migliorare la gestione dei pomodori

Martedì 24 Settembre 2019

Le immagini dal satellite dell'Agenzia spaziale europea per monitorare dall'alto i campi e migliorare la gestione della produzione di pomodoro da industria. E' l'obiettivo del Gruppo operativo per l'innovazione che vede come capofila l'Organizzazione interprofessionale (Oi) del pomodoro da industria del Nord Italia. Il progetto ha ottenuto un finanziamento di 167mila euro dalla Regione Emilia-Romagna (su un piano complessivo del valore di 235mila euro) nell'ambito del Psr, il Piano di sviluppo rurale 2014-2020, classificandosi al primo posto nella graduatoria finale del comparto ortofrutticolo.

«Il progetto - spiega Tiberio Rabboni, presidente dell'OI - nasce dalla necessità di ottimizzare costantemente la gestione del pomodoro in campo». «Il Gruppo operativo per l'innovazione che abbiamo promosso, e che la Regione ha cofinanziato - aggiunge - acquisirà ed elaborerà le immagini satellitari dei campi di pomodoro, che opportunamente analizzate ed interpretate, permetteranno di disporre in tempo reale di tre informazioni strategiche: la verifica delle superfici effettivamente coltivate, dato estremamente utile ai fini della programmazione produttiva annuale; lo sviluppo fenologico del pomodoro in campo a fronte dei diversi, possibili, andamenti climatici; la precoce individuazione di eventuali patogeni o criticità colturali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA