Dieta del gelato (anche a Ferragosto): perdere 1 chilo a settimana gustando il dolce dell'estate

Dieta del gelato (anche a Ferragosto): perdere 1 chilo a settimana gustando il dolce dell'estate
5 Minuti di Lettura
Sabato 14 Agosto 2021, 21:13 - Ultimo aggiornamento: 16 Agosto, 12:18

Una dieta per perdere peso senza rinunciare ai propri cibi preferiti. È questo l'eterno sogno dei golosi attenti alla linea. Seguire un regime alimentare ipocalorico non è facile, soprattutto in estate, quando tra Ferragosto e occasioni di festa le tentazioni (e le gelaterie) sono sempre dietro l'angolo. A correre in soccorso dei tormentati davanti all'iconica vetrina colorata arriva ora "la dieta del gelato". Un nome dalle sfumature ossimoriche e dal profumo di fragola e pistacchio che garantisce però il tanto desiderato dimagrimento.

Dieta militare dei 3 giorni, come perdere 2 kg in una settimana (e 12 in un mese): metodo Usa

Dieta del gelato, perdere peso con gusto

Sono molti i benefici della "dieta del gelato" che, oltre ad aiutarti a perdere fino a 1 kg a settimana, può ridurre i sintomi della sindrome premestruale, ridurre il rischio di sviluppare il cancro al colon e abbassare la pressione sanguigna. La dieta consiste nel seguire per sette giorni il regime alimentare di una qualsiasi dieta equilibrata, prevedendo un gelato al giorno in uno dei cinque pasti: a colazione, a merenda, a pranzo o a cena.

Dieta, dimagrire con gusto grazie al melone: tutto su calorie e benefici

Gelato e calorie 

Il merito del gelato non è quello di contenere una sostanza brucia grassi al suo interno ma piuttosto quello di fornire una sensazione di pienezza. Tutto infatti si riduce al controllo delle porzioni. Quando si contano le calorie e se ne mangiano meno di quelle che si stanno bruciando, mangiare una porzione di gelato ogni giorno farà sentire sazi e meno privati del cibo "gustoso".
L'aggiunta di un dolce come il gelato aiuterà a tenere sotto controllo le voglie di zucchero, assicurando al contempo di seguire piani dietetici rigorosi, a basso contenuto di grassi e ricchi di fibre.

Il termine "dieta del gelato" è stata coniato per la prima volta in un libro con lo stesso nome di Holly McCord nel 2002. McCord è un dietista registrato ed ex redattore nutrizionista della rivista Prevention. Nel libro, McCord incoraggia le persone a mangiare una porzione di gelato ogni giorno come parte della dieta, purché seguano contemporaneamente un regime alimentare sano.

Dieta di Ferragosto, il trucco per non ingrassare in vista del pranzo del 15

Per l'esattezza, McCord consiglia di consumare 1.250 calorie al giorno oltre a una porzione di gelato per una somma finale di 1.500 calorie. Nel dicembre dello scorso anno, Public Health England ha rivelato nuove linee guida secondo le quali si dovrebbe mirare a un apporto calorico di 1.800 calorie al giorno, rispetto alle quantità precedentemente raccomandate di 2.000 calorie per le donne e 2.500 per gli uomini. In questo modo, si può arrivare a perdere un chilo a settimana.

Dieta, la frittura fa male? Ecco i consigli della nutrizionista (con le regole da rispettare)

Quale gusto di gelato scegliere?

Un gelato a base di frutti come fragola, limone o anguria è più leggero rispetto alle varietà quali cocco o banana oppure pistacchi o nocciola. Mai superare i 150 grammi e privilegiare sempre gusti come mango, mirtilli, ribes e, solo una volta in una settimana, la crema. Questo perché è piuttosto difficile stabilire il giusto apporto energetico che dipende dall’aggiunta o meno di grassi idrogenati.

Il consiglio è di sceglierne sempre uno artigianale di buona qualità e con gusti classici. Evitare, dunque, i più stravaganti e quelli “della casa” che, solitamente, sono più ricchi di calorie, grassi e zuccheri. La soia, inoltre, è vista come un ottima alternativa: il gelato alla soia è privo di colesterolo e gli zuccheri sono presenti in bassa percentuale. 

Dieta, pancia piatta in una settimana: -9 chili per la perfetta forma costume

I benefici del gelato

McCord crede che includere il gelato nella dieta riduca il senso di privazione oltre al fatto che sia un dessert ricco di calcio. Mentre il gelato può essere considerato un piacere colpevole in generale, gli studi hanno dimostrato che ci sono benefici dimostrati nel mangiarlo regolarmente.

Nel 2016, uno studio condotto dal Brigham and Women's Hospital e dalla Harvard Medical School, riporta il The Indipendent, ha concluso che un maggiore consumo di latticini potrebbe aiutare le donne di mezza età e anziane a mantenere un giusto peso. Inoltre, uno studio del 2005 del Center of Neuroimaging Sciences presso l'Institute of Psychiatry di Londra ha scoperto che consumare il gelato può renderti felice, poiché attiva le zone di piacere del cervello.

La cosa più importante è seguire una dieta equilibrata e nutriente, che comporti un'alimentazione sana e allo stesso tempo ti permetta di gustare le prelibatezze quando ne hai voglia, senza alcun vincolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA