Dieta dei ceci, ecco come abbassare trigliceridi e colesterolo e riacquisire la “perfetta" forma fisica

Versatili, e facili da preparare i ceci sono perfetti per la dieta. Ecco le innumerevoli proprietà benefiche di questi legumi

Video
Mercoledì 24 Novembre 2021, 15:26 - Ultimo aggiornamento: 25 Novembre, 09:53

I ceci sono un alimento versatile e facile da preparare che spesso però non inseriamo nella nostra alimentazione. In verità sono perfetti per la dieta: aiutano a controllare i trigliceridi e il colesterolo e a mantenere il peso forma. La dieta dei ceci è un vero toccasana. I ceci sono ricchi di fibre che aiutano la regolarità intestinale, sono diuretici e ricchi di vitamina B (in articolare modo B3 e B9 coinvolte nel metabolismo). Sebbene contengano un elevata quantità di carboidrati, le numerose fibre presenti aiutano a controllare il picco glicemico, favorendo un lento assorbimento degli zuccheri. Ecco Contengono anche diversi sali minerali come zinco, magnesio, selenio e calcio. I ceci appartengono al IV gruppo fondamentale degli alimenti. Quelli secchi hanno un apporto energetico rilevante (320 kcal / 100 g), anche se bisogna tenere a mente che dopo l'eventuale ammollo e la lessatura, assorbono acqua in misura di circa il 100% del loro peso; ne consegue la riduzione delle calorie totali a 160 kcal /100 g).

Dieta prima del Natale, -3 kg in 7 giorni: il menù per arrivare in forma alle feste (per poi concedersi qualche vizio)

Dieta dei ceci, le proprietà

Sono una straordinaria fonte di proteine vegetali e di saponine che aiutano a ridurre i trigliceridi nel sangue e a normalizzare i valori del colesterolo. Essendo un alimento proteico bisogna fare attenzione all’abbinamento con gli altri alimenti. L’abbinamento migliore per i legumi sono i cereali, la pasta e il riso, in pratica i famosi “piatti unici” cioè pasta e fagioli o pasta e lenticchie, pasta e piselli, pasta e ceci, risotto e piselli. I piatti anche detti "poveri". Le proteine dei legumi, che sono ottime dal punto di vista nutrizionale, accoppiate ai cereali vengono meglio assorbite. L‘accoppiamento con le carni, invece, diventa aggiuntivo, poiché le carni hanno già le proteine necessarie e proprio quelle più nobili. Quindi carni e legumi insieme possono diventare pesanti e le prime decisamente annullano le seconde. Quando si mangiano le carni è meglio accoppiarle con tutti gli altri ortaggi. Il vero "tesoro" dei ceci è nella buccia. Così come per tutti i legumi i minerali e il ferro di cui sono ricchi mantengono le proprietà proprio nella buccia, e quindi bene mangiare anche questa. Nel caso desse fastidio il consiglio è di frullarle insieme alla polpa dei legumi cotti, per esempio con un frullino a immersione, ma mai con il passa verdure; così facendo le proprietà si perderebbero. 

Crediti foto@kikapress, shutterstock Music: «Cute» from Bensound.com
Leggi anche: >> COME ABBASSARE IL COLESTEROLO IN 30 GIORNI: 5 PRATICHE DA ADOTTARE SUBITO

© RIPRODUZIONE RISERVATA