Catena Usa inventa la "bistecca" vegana: è una fetta di anguria alla griglia

Venerdì 10 Gennaio 2020 di Giampiero Valenza

Addio bistecche vegetariane fatte con la soia o similari. Una fetta di anguria alla griglia può compensare il piacere di un tocco di manzo. E' questo il pensiero che ha spinto una catena americana di ristoranti (con filiali in più di 60 nazioni del mondo), la Tgi Fridays, a vendere nel suo menù una bistecca con il cocomero.

Digiuno, dieta vegana e menù senza zucchero: le diete dei campioni dal cestista Scola a Ronaldo
Mensa scolastica, il menù vegetariano diventa obbligatorio in Francia

Riporta il quotidiano britannico Daily Mirror nella sua edizione online, come per 12,99 sterline (15,30 euro), la metà del prezzo di una bistecca di manzo 170 grammi, è possibile assaggiare "un'anguria fresca tagliata con cura in fette di bistecca e poi grigliata". Il frutto a fette viene marinato con aglio e condito con una salsa piccante thailandese, la sriracha. Viene servita sul piatto con una salsa di avocado. 

L'iniziativa è stata promossa in occasione di "Veganario", così come viene chiamato tra i 'veg' il mese di gennaio per sostenere il consumo di frutta e verdura ed evitare quello di carne. Veganario è stato lanciato nel 2014 nel Regno Unito. Nel 2019, spiegano gli organizzatori, hanno aderito più di 250mila persone di 159 paesi del mondo. Oggi a veganario aderiscono anche diverse catene internazionali di ristorazione che propongono nei loro menù offerte con piatti senza carne.

Ultimo aggiornamento: 17:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma