“A cena con gli chef”, una cooking class experience in diretta streaming con tre cuochi della Capitale: si parte domenica per la Festa della Mamma

Martedì 5 Maggio 2020 di Valeria Arnaldi
Pier Paolo Roselli
Il piacere dell’alta cucina. Il gusto della convivialità. La sorpresa del “gioco”. E l’emozione di stare in casa ma potendo condividere, in piena sicurezza, una serata speciale. “A cena con gli chef” è il nome dell’iniziativa ideata da Pier Paolo Roselli di Dinnerathome.it, che porta nelle case, in tutta Italia, gusto e intrattenimento grazie a una innovativa cooking class experience, in diretta streaming con noti chef della Capitale. La prima serata gastronomica virtuale si terrà domenica, alle 19, in occasione della Festa della Mamma. Protagonisti saranno gli chef Stefano Marzetti del ristorante Mirabelle – Hotel Splendide Royal, Giuseppe Di Iorio di Aroma – Palazzo Manfredi e Massimo Viglietti di Taki Off impegnati nella preparazione di un menu gourmet di tre portate. E nell’insegnamento delle tecniche per realizzare i piatti a casa. Per la sera stessa. Sì perché il progetto prevede la consegna di una Chef Box, confezionata e consegnata a domicilio da Ercoli, «storica bottega della gastronomia romana dal 1928», con tutti gli ingredienti per preparare la cena per due.

E così, “box” alla mano, seguendo le indicazioni degli chef e in loro - virtuale - compagnia ci si può mettere ai fornelli. «In questo momento storico in cui a tutti viene chiesto di restare a casa e dove il distanziamento sociale e il rispetto delle restrizioni stanno cambiando le nostre abitudini, gli chef Marzetti, Di Iorio e Viglietti - racconta Pier Paolo Roselli, ideatore del format – hanno deciso di diventare protagonisti del nuovo format “A Cena con gli Chef” per essere vicini agli italiani, portando la loro idea di cucina nelle case di chiunque vorrà partecipare. Sono bastati pochi minuti al telefono con lo chef Marzetti per condividere questa grande idea e per dare il via a una nuova forma di ristorazione e di convivialità tra chef, famiglie e amici. Saranno infatti proprio questi inarrivabili artigiani del gusto che selezioneranno gli ingredienti e le materie per la preparazione di ricette esclusivamente made in Italy, valorizzando il nostro Paese e le produzioni dei nostri territori».

Il meccanismo è semplice. Una piattaforma web collegherà in diretta streaming gli chef con le case dei partecipanti, guidandoli nella preparazione delle ricette. Le consegne della Chef Box sono disponibili in tutta Italia. Bastano poche decine di euro per regalarsi una serata unica. Stellata. Dopo la cena speciale a sei mani, gli chef saranno disponibili nel mese di maggio nei diversi giorni della settimana: domenica e lunedì Massimo Viglietti, martedì, giovedì e sabato Stefano Marzetti, mercoledì e venerdì Giuseppe Di Iorio. Le prenotazioni saranno possibili on line e telefonando (3443405038). «L’intento non è fare business ma fare compagnia, portare un sorriso, entrando nelle case alle 19 e magari, con questa occasione, congiungere famiglie e amici virtualmente intorno alla stessa tavola anche se a distanza - prosegue Roselli - Alla fase iniziale, ossia la vera cooking class, segue quella più conviviale, con lo chef che dialoga con i partecipanti. Insomma, si comincia, cucinando insieme, e si continua, mangiando insieme. Si esce dalla dimensione classica dell’offerta stellata e dal formalismo per proporre un nuovo modo di pensare il ristorante, in un momento in cui, di fatto, ancora non sappiamo come e quando sarà possibile tornare in sala».

Varie le ricette, dagli spaghetti alla chitarra pesto trapanese aliciotti freschi e mollica di pane, proposta dallo chef Stefano Marzetti, al filetto di maiale in crosta di erbe purea di finocchi e mele caramellate di Di Iorio, fino a riso basmati, cotolettine panate, crema di parmigiano e zafferano di Viglietti e molto altro. I progetti non finiscono qui. Roselli infatti, già ideatore e fondatore di Immersive Show Dinner, sta studiando nuove modalità per portare a casa cene ispirate al format, con chef stellati e live performance. «Useremo visori multimediali - annuncia - per assicurare esperienze multisensoriali». Tutte le info su Dinnerathome.it. 

  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani