Visita dei falsi medici per la pensione, ottantenne sventa la truffa e chiama i carabinieri

Venerdì 21 Febbraio 2020
Si sono spacciati per due medici e hanno tentato di raggirare e rapinare un anziano del posto. Entrambi, un uomo e una donna, sono stati fermati e denunciati in stato di libertà dai carabinieri della compagnia di Sulmona, coadiuvati dalla prontezza dei riflessi della vittima che, alla fine, è riuscita ad incastrare i malviventi. La denuncia è scattata anche per i due complici dei finti dottori.

L’episodio si è verificato nei giorni scorsi a Navelli (L'Aquila). Stando alla ricostruzione dei militari, l’anziano un 82enne residente a Navelli, ha ricevuto alla porta di casa la visita di una donna che voleva entrare per fare una visita medica per questioni legate alla pensione. La donna, è riuscita a portare l’anziano in una stanza da dove non era visibile l’ingresso, mentre i complici tentavano di compiere il furto. Il malcapitato, insospettito per la strana situazione e sentendo dei rumori provenire dalla stanza adiacente, ha manifestato l’intenzione di avvertire i carabinieri, di qui la fuga dei truffatori. L’anziano ha comunque contattato il centralino del 112. Le indagini partite immediatamente, le prove testimoniali e la visione delle telecamere di sorveglianza del Paese hanno poi consentito ai militari di identificare i truffatori. © RIPRODUZIONE RISERVATA