Vermi nel panino acquistato nell'autogrill: il gestore sotto accusa

Giovedì 20 Febbraio 2020
Vermi in un panino acquistato all’autogrill dell’autostrada, in Abruzzo: brutta sorpresa per un automobilista che si era fermato all’ora del pranzo per consumare un pasto leggero e riprendere il viaggio. Ieri mattina davanti al giudice del tribunale di Avezzano, Marianna Minotti, è iniziato il processo nei confronti del responsabile della postazione con l’accusa di vendita di prodotto alimentare conservato in cattivo stato. E’ stato sentito lungamente il responsabile dell’Asl che ha confermato l’accaduto ma ha precisato che durante i controlli non sono stati trovati panini, della stessa specie, non idonei al consumo.

L’episodio è avvenuto nel 2016 e tra l’altro, in piena estate, e forse il panino non era stato ben conservato dopo l’acquisto avvenuto all’interno dell’autogrill. L’udienza è stata aggiornata per sentire altri testimoni prima della decisione finale da parte del giudice. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Casa mia è piena di gente”. E menomale che si chiama isolamento

di Veronica Cursi