Vasto, il primario Buzzelli morto due giorni dopo l'incidente in moto

Lunedì 22 Luglio 2019 di Giuseppe Ritucci
Si è spento ieri, all'ospedale di Chieti, il dottor Roberto Buzzelli, direttore dell'unità operativa di otorinolaringoiatria del San Pio di Vasto. Troppo gravi le lesioni e le ferite riportate nell'incidente in cui era rimasto coinvolto venerdì. In via Madonna dell'Asilo c'era stato lo scontro tra la moto Yamaha del 66enne medico vastese e il suv guidato da una donna di 85 anni di Pollutri. Dopo i primi soccorsi, Buzzelli era stato trasferito in eliambulanza a Chieti, dove è stato sottoposto a due interventi chirurgici che però non sono riusciti a salvargli la vita.

È un giorno di dolore per i familiari, in particolare i suoi figli, che si trovano a perdere il papà in questo modo così tragico e improvviso. La notizia della sua scomparsa si è diffusa rapidamente in città, dove era molto conosciuto e apprezzato non solo per le sue grandi capacità professionali ma soprattutto per la sua umanità e i suoi valori. Buzzelli era molto noto anche a Pescara e in altri centri abruzzesi da cui provenivano i pazienti che si rivolgevano a lui per interventi complessi.

«Un dolore difficile da rappresentare, perché Roberto Buzzelli per molti operatori dell’ospedale di Vasto era prima di tutto un caro amico e dopo un valente collega», scrive la Asl Lanciano Chieti Vasto in una nota, ricordando gli oltre 25 anni in cui è «stato professionista qualificato e apprezzato, punto di riferimento per tanti pazienti alle prese con patologie complesse. Appassionato del suo lavoro, Buzzelli era animato da straordinaria carica vitale, che lo portava ad accogliere con entusiasmo nuove sfide. Non aveva paura di rimettersi in gioco, mai. Per queste sue qualità, per le capacità professionali e il sorriso sornione mancherà moltissimo all’azienda e a quanti hanno avuto la fortuna di essergli accanto». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma