La variante delta dilaga: in Abruzzo circa cento positivi

La variante delta dilaga: in Abruzzo circa cento positivi
di Alessia Centi Pizzutilli
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 7 Luglio 2021, 09:08

Si impenna la curva dei positivi alla variante delta, o “indiana”, in Abruzzo. Solo nelle ultime 24 ore si sono registrati 57 nuovi casi, emersi dalle analisi effettuate dall’Istituto Zooprofilattico sperimentale (Izs) Abruzzo e Molise di Teramo, diretto da Nicola D'Alterio. Dei nuovi casi di mutazione “indiana” «51 si riferiscono alla provincia di Teramo, 5 a quella di Teramo e un solo caso in provincia dell’Aquila.

È chiaro da questi dati che la delta rimpiazzerà la variante alfa», ha sottolineato D’Alterio. I nuovi dati vanno ad aggiungersi a quelli già confermati nelle scorse settimane dalla stessa struttura e dal laboratorio di Genetica molecolare-Test Covid-19 dell'università di Chieti, diretto da Liborio Stuppia, arrivando così a sfiorare i 100 positivi alla variante delta in Abruzzo.

«Anche noi abbiamo riscontrato diversi casi che potrebbero essere legati alla delta, ma ancora non abbiamo l’ufficialità. Il sequenziamento verrà comunque portato a termine nelle prossime ore. È ormai certo che stanno esplodendo i casi legati a questa mutazione, raccomando quindi la massima attenzione per le vacanze all’estero. Il rischio è che al ritorno dalle vacanze scoppino diversi focolai», ha spiegato Stuppia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA