L’Aquila, vandali in azione nella casetta degli Alpini

L’Aquila, vandali in azione nella casetta degli Alpini
di Daniela Rosone
2 Minuti di Lettura
Martedì 1 Dicembre 2020, 10:22 - Ultimo aggiornamento: 10:38

L’AQUILA - Brutta sorpresa per gli Alpini del gruppo di Genzano di Sassa che, tornando per controllare la loro sede operativa dopo mesi di inutilizzo a causa del lockdown, hanno trovato la porta sfondata e segni di vandalismo e presenze indesiderate nel grande stanzone usato per attività e centro di aggregazione.

La sede si trova in via Lucoli, nella frazione a pochi passi dall’Aquila. L’intervento del nucleo operativo e radiomobile dei Carabinieri risale a due giorni fa, allertati dal capogruppo. 

Per entrare i vandali hanno sfondato la porta finestra nel retro riuscendo così ad avere accesso alla sede. Nel grande stanzone della casetta tutto in disordine e tracce di bivacco, pure ripetute. 

Secondo i primi rielivi, infatti, i vandali sarebbero entrati più volte nella sede e per loro era diventata quasi una consuetudine usare quel luogo come ritrovo, evidentemente. 

Ad una prima occhiata non sarebbe stato rubato nulla ma c’è anche da dire che la sede non conteneva oggetti di valore, dunque si tratta di atti di vandalismo puro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA