Sciame killer, dopo le punture al bimbo le vespe uccidono un uomo di 36 anni

Mercoledì 12 Luglio 2017
Vespa Velutina (Ansa)
4
Un uomo di 36 anni, Rosario R., è morto questo pomeriggio per choc anafilattico dopo essere stato punto da un insetto nelle campagne di Colledimezzo, piccolo centro affacciato sul lago di Bomba, in provincia di Chieti. Si tratta della stessa zona in cui ieri un bimbo di pochi mesi era stato attaccato da uno sciame di vespe.

Il 36enne, Rosario Romele, titolare di un B&B nella zona,  intorno alle 17 era impegnato in un sopralluogo, insieme a un bracciante, su un terreno di proprietà che aveva intenzione di ripulire, quando improvvisamente ha lanciato un grido di dolore per la puntura e dopo pochi istanti si è accasciato al suolo, ormai senza vita. I sanitari del 118, intervenuti sul posto insieme ai carabinieri di Bomba (Chieti), non hanno potuto fare nulla. Il pm di Lanciano (Chieti) Rosaria Vecchi ha dato il nullaosta per la restituzione della salma ai familiari. Ultimo aggiornamento: 14 Luglio, 09:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA