A Castel di Sangro gli Azzurrini
asfaltano Cipro per 7-1
venerdì il sorteggio

A Castel di Sangro gli Azzurrini asfaltano Cipro per 7-1 venerdì il sorteggio
di Gabriele De Bari
2 Minuti di Lettura
Martedì 9 Settembre 2014, 22:34 - Ultimo aggiornamento: 10 Settembre, 14:24

CASTEL DI SANGRO - L'Italia sommerge Cipro con 7 reti e si qualifica ai play off dell'Europeo, in programma l'8 e il 14 ottobre, con gare di andata e ritorno. Venerdì i sorteggi per conoscere l'avversario. Una sfida cominciata ancora in salita, per il solito errore difensivo sulle palle alte, che costringe gli azzurrini a una rincorsa che si concretizza solo nel recupero del primo tempo grazie a una goffa autorete. L'Italia parte male, gioca senza ritmo e senza idee e trova un avversario che si chiude, pensa solo a difendersi e sfrutta l'unica occasione. La squadra di Di Biagio appare contratta, stenta a sviluppare la manovra per gli attaccanti, il resto lo fa il portiere ospite che compie alcuni interventi importanti. Aver rimontato il risultato restituisce agli azzurrini tranquillità e solidità psicologica così, nella ripresa, si vede una formazione ben diversa che prende in mano la partita, la domina a centrocampo, grazie alla forza di Sturaro, alla regia di Viviani, alla mobilità delle punte. L'Italia gioca maggiormente sulle fasce e ogni azione diventa un'occasione da gol, gli attaccanti si divertono e segnano a raffica. Ben 5 le reti arrivate nella ripresa, alla goleada partecipano anche i difensori perché ormai non c'è più match: troppo ampio il divario tecnico, troppo fragile la difesa cipriota, sempre in affanno. Di Biagio, dopo lo spavento, può sorridere e godersi la sesta vittoria consecutiva (7-1), che completa la rimonta del girone, in attesa di giocare i playoff. L'Under è una formazione con individualità interessanti che, eliminate alcune ricorrenti amnesie difensive, può guardare con ambizione al cammino europeo.

Il Tabellino - Italia-Cipro 7-1

Italia (4-2-3-1): Bardi; Zappacosta, Bianchetti, Rugani, Sabelli; Sturaro, Viviani (dal 30’ s.t. Crisetig); Berardi (dal 15’ s.t. Dezi), Bernardeschi, Battocchio; Belotti (dal 19’ s.t. Longo). All. Di Biagio.

Cipro (4-3-3): Mytidis; Moulazimis (dal 21’ p.t. Panayiotou), Christofides, Ioannou, Efthimiou; P. Theodorou (dal 15’ s.t. Poutziouris), Froxylias, Kyprianou; Sotiriou, Z. Theodorou, Roushias. All. Hadjiloukas.

Reti: Sotiriou al 29’ pt, Bernardeschi al 42’ pt, autorete Panayiotou al 47’ pt; Sturaro all’11 st, Belotti al 16’ st, Dezi al 25’ st, Longo al 31’ st, Rugani al 35’ st.

© RIPRODUZIONE RISERVATA