Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Truffa, arrestato falso maresciallo dei carabinieri: tradito dal fatto che zoppicava

Truffa, arrestato falso maresciallo dei carabinieri: tradito dal fatto che zoppicava
1 Minuto di Lettura
Giovedì 23 Giugno 2022, 10:07

I Carabinieri della Stazione di Chieti a Napoli hanno arrestato un 48enne partenopeo che in concorso con un altro soggetto anch'esso napoletano, in data 26 maggio spacciandosi telefonicamente per maresciallo dei carabinieri asseritamente intervenuto a seguito di un grave incidente stradale nel quale era rimasto coinvolto il figlio dell'anziana vittima, 79enne pensionata di Chieti, si faceva consegnare la somma di 1.300 euro,
denaro che la donna preoccupata per la sorte del figlio immediatamente si precipitava a prelevare dai suoi risparmi presso l'ufficio postale di Chieti per ovviare all'arresto e sopperire ai danni che lo stesso
avrebbe provocato.

La minuziosa attività di indagine svolta attraverso l'analisi dei filmati delle registrazioni dei sistemi di videosorveglianza della zona consentiva ai militari di accertare, inequivocabilmente, le responsabilità dell'uomo, un 48enne partenopeo, identificato anche grazie ad evidente zoppia, anche in analoghe truffe perpetrate con identico modus operandi del pendolarismo criminale tra l' Abruzzo e la Campania.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA