L'Aquila, trovato morto in casa a 53 anni: il giallo dei vigili del fuoco allontanati dall'amico

L'Aquila, trovato morto in casa a 53 anni: il giallo dei vigili del fuoco allontanati dall'amico
di Marcello Ianni
2 Minuti di Lettura
Giovedì 8 Aprile 2021, 08:46

A trovarlo senza vita nella sua abitazione provvisoria dell'Aquila è stato l’amico, lo stesso che la sera prima sempre in sua compagnia, ha allontanato i vigili del fuoco chiamati per una perdita d’acqua. E’ giallo sulla morte di Mauro Pizzolo di 53 anni, originario di Pescara, ma da tempo residente in città, trovato morto nel tardo pomeriggio di ieri in un modulo abitativo provvisorio (Map) a Pianola. Una morte improvvisa che al momento ha alcuni punti oscuri sui quali stanno indagando gli agenti della Squadra volante e della Mobile, soprattutto sulla figura di un amico che, stando ad alcune indiscrezioni, si sarebbe trovato con lui due giorni fa nell’abitazione per fare poi il macabro ritrovamento.


Sarà l’autopsia disposta dal magistrato di turno, il Pm Fabio Picuti a chiarire a questo punto l’aspetto nodale: se il 53enne possa essere stato vittima di una morte più o meno violenta, magari un banale litigio sfuggito di mano, successivamente coperto un uno “strano” atteggiamento diventato sospetto. Al momento, è bene chiarire che gli investigatori non hanno in mano elementi che possano indirizzare le indagini su un omicidio. Accanto all’uomo deceduto sarebbe stato rinvenuto un contenitore di metadone.

A tingere di giallo la morte di Pizzolo, disoccupato, si dice l’atteggiamento dell’amico che avendo avuto le chiavi di casa dal fratello della vittima impensierito dal non riuscire a mettersi in contatto con lui, e constatato una volta entrato in casa il decesso, anziché avvertire personale medico del 118 e le stesse forze dell’ordine si sarebbe limitato solo a comunicare la tragedia al parente. Ad avvertire i soccorritori sarebbe stata una vicina di casa del 53enne dopo aver notato un uomo uscire di casa. La stessa donna che la sera prima al macabro ritrovamento, avrebbe avvertito i vigili del fuoco per una perdita di acqua che sarebbe fuoriuscita dall’appartamento della vittima. Ma la squadra dei pompieri una volta arrivata sul posto sarebbe stata allontanata dall’amico della vittima, dichiarando che il problema nel frattempo era stato risolto e dunque non occorreva più entrare nell’alloggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA