Teramo, sniffano cocaina: in overdose trans e cliente

Domenica 5 Gennaio 2020 di Tito Di Persio
Teramo, sniffano cocaina: in overdose trans e cliente
Si apparta con un transessuale in auto e tirano cocaina, probabilmente la droga è  tagliata male e vanno entrambi in overdose. A salvare loro la vita è stata una pattuglia radiomobile che casualmente transitava in quella zona. Il fatto è successo verso l’una della notte di sabato, in una stradina periferica e buia tra Alba Adriatica e Martinsicuro, in provincia di Teramo. Di solito è raro che la cocaina provochi overdose. Comunque, l’intervento dei militari è stato provvidenziale. I due uomini dell’Arma, che avevano appena terminato di fare un servizio fuori zona, hanno notato un’auto con due persone che non si muovevano. Insospettiti si sono fermati per un controllo.

All’interno c’erano A.D.S., 41 anni, romano, già noto alle forze dell’ordine per precedenti contro il patrimonio e E.F.D.S. 39enne, trans brasiliano. Visto che i due erano privi di coscienza è stato necessario chiedere l’intervento di due ambulanze medicalizzate del 118 per il trasporto all’ospedale di Giulianova. Anche se ricoverati, sono entrambi fuori pericolo. Stando a quello che dicono i medici, i due sono salvi solo grazie al soccorso immediato dei carabinieri. In seguito alla perquisizione, i carabinieri hanno rinvenuto nell’auto un grammo di cocaina e, nella borsa del brasiliano, un coltello di quelli utilizzati dalle forze speciali dell’esercito, della lunghezza di 31 centimetri. Entrambi sono stati segnalati alla prefettura di Teramo quali assuntori di sostanze stupefacenti, mentre il brasiliano è stato anche denunciato per porto abusivo di armi. Ultimo aggiornamento: 15:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA