Pedone falciato sul ciglio della strada, denunciato il “pirata”

Pedone falciato sul ciglio della strada, denunciato il pirata
di Tito Di Persio
3 Minuti di Lettura
Venerdì 15 Ottobre 2021, 08:29

Si è consegnato ieri pomeriggio alla Polizia di Teramo, accompagnato del suo legale, il pirata della strada che sabato scorso aveva investito ferendo gravemente un pedone lungo viale Europa, nel quartiere di Villa Pavone. Si tratta di un 46enne residente a Teramo. L’uomo al momento è stato denunciato dal pm Davide Rosati titolare per fascicolo per: lesioni gravissime, fuga, omissione di soccorso e guida senza patente. Al momento resta a piede libero in attesa che terminano tutte le indagini.

Il cerchio intorno a lui comunque si stava stringendo grazie alle indagini serrate e minuziose della stradale. E i risultati sono arrivati dopo 4 giorni. Tra l’altro l’incidente era avvenuto nella notte con il maltempo e in un punto dove il sistema di videosorveglianza era assente nel punto dell'impatto. Ma in questi giorni i poliziotti non si sono arresi ed hanno passato al setaccio diversi impianti di videosorveglianza che si trovano prima e dopo l’investimento facendo un lavoro anche su piccoli dettagli, apparentemente insignificanti. Hanno riascoltato più volte tutti i testimoni oculari e persone presenti al bar quella sera e abitanti della zona.

Verifiche sono state fatte anche sulle celle telefoniche della zona, così come sono scattati i controlli in varie officine meccaniche e carrozzerie della zona e in una di queste è stata ritrovata l’auto incidentata: si tratta di una Ford Fusion di colore scuro. La vettura è stata ritrovata l’altro ieri e i titolari dalla carrozzeria ascoltati per tutta la giornata, perché, sempre stando a quando si apprende, pure se erano stati invitatati di allertare le forze dell’ordine nel caso che qualcuno portasse a riparare un’auto con il parabrezza sfondato e con dei particolari danni alla carrozzeria, loro non lo hanno fatto. Al momento nei loro confronti non sono stati presi provvedimenti, ma la loro situazione potrebbe cambiare nei prossimi giorni. 

L’incidente era avvenuto sabato sera alle 21 e la vittima A.M., 45enne di origini romene – al contrario di quando si era appreso dalla prima ricostruzione – non stava attraversando la strada ma camminava sul ciglio e l’autista della vettura, dopo averlo investito ha percorso qualche centinaia di metri lungo il viale per voi svoltare a destra verso il quartiere di Colleatterrato. Il ferito soccorso era stato ricoverato in prognosi riservata nel reparto di rianimazione del Mazzini. Da ieri le sue condizioni di salute sono leggermente migliorate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA