Covid, morto Gabriele Di Clemente. Il figlio su Fb: «Il mio papà non ce l’ha fatta»

Covid, morto Gabriele Di Clemente. Il figlio su Fb: «Il mio papà non ce l ha fatta»
di Tito Di Persio
3 Minuti di Lettura
Venerdì 31 Dicembre 2021, 09:28

Mai così tanti casi: 792 contagi nel teramano e 3.167 in Regione. In provincia le località più colpite sono Teramo con 134 casi, Roseto 91, Giulianova 74 , Tortoreto 49, Alba Adriatica 45, Pineto 41, Martinsicuro 37, Silvi 35. Inoltre il virus ha fatto una anche in provincia di Teramo, si tratta di Gabriele Di Clemente, aveva 71 anni e viveva a Mosciano Sant’Angelo. È deceduto nel reparto Covid-19 di cardiochirurgia dove era ricoverato da una decina di giorni. Era completamente immunizzato.


A dare la notizia con un post su Facebook è stato suo figlio Filippo, titolare della famosa pasticceria Gran Noblesse nel centro storico della città: «Oggi è una giornata triste, purtroppo il mio papà non ce l’ha fatta!». Sotto centinaia di messaggi di cordoglio ai famigliari. Tra l’altro era il suocero dell’allenatore in seconda del Giulianova calcio. Da qualche anno pensionato e molto conosciuto a sul territorio, lascia la moglie Maria Domenica, i figli Barbara, Filippo e Federica. I funerali si svolgono oggi alle 16 nella chiesa Madre di Mosciano.
A Roseto dove i contagi hanno superato le 400 unità e un ricovero. Il sindaco Mario Nugnes (il più aperturista sino ad ora) ieri pomeriggio, dietro il consiglio del prefetto e della Asl, ha deciso di firmare un’ordinanza che prevede il divieto su tutto il territorio comunale, da oggi a domani « di somministrazione al banco di bevande alcooliche di qualsiasi gradazione; di consumare cibo e bevande alcooliche e non alcoliche, con esclusione dell’acqua, nelle aree pubbliche, ivi compresi gli spazi antistanti gli esercizi commerciali, le piazze, le ville e i parchi comunali; di svolgere spettacoli danzanti all’interno delle attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, nei quali sono consentiti esclusivamente gli accompagnamenti musicali». Ed ha cancellato tutti gli eventi calendarizzati. «Mi rendo conto che queste nuove limitazioni priveranno noi tutti di momenti di convivialità, ma le notizie che arrivano da più parti destano crescente allarme tra la popolazione e ci impongono misure dure, ma necessarie», ha detto Nugnes. .
Tito Di Persio
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Dati di pubblicazione

Testata Data Publ. Edizione Sezione Pagina Didascalia
MSGR 20211231 08_ABRUZZO PRIMA TERAMO 52

© RIPRODUZIONE RISERVATA