Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Mangia boccone avvelenato: muore gattino. Allarme a Villa Mosca

Mangia boccone avvelenato: muore gattino. Allarme a Villa Mosca
di Alessandro Misson
2 Minuti di Lettura
Domenica 31 Luglio 2022, 10:07

Allarme per l’avvelenamento di animali domestici nel quartiere residenziale di Villa Mosca, a Teramo. Venerdì alcuni residenti della zona di via Luigi Coppa Zuccari, area più a est lungo la scarpata di fosso Cartecchio, hanno segnalato alla polizia locale la morte per avvelenamento di un gatto di proprietà. Secondo il referto del veterinario, il felino sarebbe morto dopo aver ingerito una sostanza velenosa, mangiata con tutta probabilità in una delle sortite all’esterno dell’abitazione di famiglia. Ecco perché sul posto è intervenuto il vigile ecologico Vincenzo Calvarese, che ha eseguito un sopralluogo alla ricerca di esche avvelenate e per l’eventuale bonifica dei bocconi avvelenati. Mentre la polizia locale sta cercando di individuare il responsabile dell’avvelenamento, visto che l’uccisione e il maltrattamento di animali sono reati, il comitato di quartiere ha invitato i residenti della zona a prestare attenzione agli animali da compagnia, gatti e soprattutto cani, anche durante le passeggiate fuori casa, per evitare che eventuali altri bocconi avvelenati mietano altre vittime. Al momento nella zona di via Luigi Coppa Zuccari non sono state trovate altre esche avvelenate. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA