Violenza sessuale su 17enne disabile, teramani non rispondono al giudice

Giovedì 16 Giugno 2016 di A. Cant.
Scelgono di non rispondere alle domande del giudice i teramani arrestati una settimana fa per violenza sessuale su una 17enne disabile.

Di fronte al gip Rita De Angelis, il 62enne artigiano di Martinsicuro ed il 51enne operaio di Civitella del Tronto, finiti ai domiciliari, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.

Restano ai domiciliari e devono rispondere anche di detenzione di materiale pornografico. 

Secondo la procura di Ascoli Piceno, avrebbero abusato di una 17enne affetta da ritardo mentale. I teramani sono difesi da Florindo Tribotti e Simone Matraxia.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Iscrizione a scuola, la regola aurea per decidere senza discutere

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma