CORONAVIRUS

​Teatro, da Quarta e Cristicchi un omaggio a Celestino V

Sabato 16 Maggio 2020
​Teatro, da Quarta e Cristicchi un omaggio a Celestino V
In programma un omaggio al Papa Santo Celestino V il 19 maggio, giorno in cui si celebra la ricorrenza dei 724 anni della sua scomparsa nella città dell’Aquila. "Ho sognato Celestino", questo il titolo della cerimonia che si terrà martedì prossimo alle 17:30 nella Basilica di Santa Maria di Collemaggio dell’Aquila. Prodotto dal Teatro stabile d’Abruzzo è incentrata sul testo scritto dal direttore dello stesso Tsa, Simone Cristicchi (che lo interpreterà), insieme con Matteo Pelliti.



La parte musicale è affidata al violinista Alessandro Quarta (in foto), già protagonista nella scorsa edizione della Perdonanza, quando ha accompagnato l’esibizione del Volo.



«Si tratta di un appuntamento di valore assoluto per una serie di motivi - ha commentato il sindaco Biondi (nella foto con il presidente del Tsa, Pietrangelo Buttafuoco) - Innanzitutto perché cade il giorno dopo la riapertura delle chiese in Italia per le funzioni liturgiche, nell’ambito della fase due dell’emergenza coronavirus e a seguito del protocollo sottoscritto tra il Governo e la Cei, e poi perché va inteso come la celebrazione sia del Pontefice Santo che ha promulgato la Bolla del Perdono con cui venne istituito il primo Giubileo della storia (a dicembre la Festa della Perdonanza è stata riconosciuta patrimonio immateriale Unesco), peraltro compatrono dell’Aquila, sia del recente riconoscimento della Commissione dell’Unione Europea e di Europa nostra per il restauro della Basilica di Collemaggio».

L’assessore Febbo incontra il coordinamento Teatri abruzzesi extra Fus
Cultura/ Il sindaco Biondi scrive alle associazioni: «Vi sosterremo nelle vostre battaglie» © RIPRODUZIONE RISERVATA