Non ha i soldi per il biglietto, straniero picchia l'autista del bus

Non ha i soldi per il biglietto, straniero picchia l'autista del bus
di Antonino Dolce
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 24 Ottobre 2018, 09:41

È finito in ospedale con un trauma cranio-facciale insieme a un passeggero: una mattina da dimenticare per un'autista della linea 5 "Tessitore" di Vasto aggredito da un giovane appena salito sull'autobus. L'episodio di violenza è accaduto ieri qualche minuto dopo le 7.30 alla fermata della stazione ferroviaria di Punta Penna. La linea 5, prima corsa della giornata, era partita da piazza Verdi alle 6.50; una volta aperte le porte, due giovani stranieri sulla trentina hanno dato in escandescenze (uno non aveva i soldi sufficienti per il biglietto) e uno di loro ha colpito l'autista cinquantenne (G.D.S.) e un passeggero di Pescara.

È stato lo stesso lavoratore a chiamare la polizia che è arrivata sul posto con una volante prelevando i due giovani per portarli nel commissariato di via Bachelet. Si tratta di un nigeriano e un gambiano regolarmente residenti in Italia. Il commissario Fabio Capaldo li ha ascoltati e dalla ricostruzione fatta pare che l'aggressione vera e propria sia stata opera del secondo che è stato denunciato a piede libero per lesioni personali e interruzione di pubblico servizio; al ragazzo originario della Nigeria, invece, non è stato addebitato nulla. Come detto, l'autista ha riportato un trauma cranio-facciale, mentre il passeggero una contusione a un arto. Entrambi, dopo le cure mediche al pronto soccorso dell'ospedale "San Pio" di Pietrelcina, sono stati dimessi con una prognosi inferiore ai 20 giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA