Serie C, Teramo più forte di infortuni ed errori: pari all’87’ in casa del Vicenza (1-1)

Sabato 8 Dicembre 2018
Nonostante gli infortuni, gli errori in attacco ed in difesa, il Teramo si prende un punto d’oro in casa del Vicenza (1-1) a tre minuti dal termine grazie ad un prodezza dal limite di Proietti che regala il pari ai biancorossi.

A ben guardare ha fatto tutto la formazione di Maurizi: chiaro l’errore in occasione del gol di Tronco quando più giocatori in area non riescono ad allontanare il pallone. Caidi lo fa su Persia, con palla che arriva a Tronco: l’attaccante trova Lewandowski ma sulla ribattuta lo stesso Tronco (che aveva preso il posto dell’infortunato Giacomelli) trova la via del gol.

Il Vicenza trascorrerà il resto della gara al piccolo trotto, pensando forse che possa bastare contro una squadra in difficoltà e che perde via via per infortunio Ventola e Caidi (raggiungono i già infortunati Speranza, Spighi, Vitale e Barbuti). Maurizi passa al 4-3-3 e si vedono le cose più interessanti.

Zecca si divora il gol all’11’ davanti a Grandi sparando alto sulla traversa un’occasione clamorosa per pareggiare. Poi ci provano anche Piacentini e Piccioni. Il Diavolo viene premiato a tre minuti dal termine quando Proietti trova la rete dalla distanza con un bellissimo mancino.

Nel finale il Teramo ha anche le occasioni per vincere con Di Renzo (doppia opportunità), ma i biancorossi escono comunque con un punto prezioso da Vicenza.

Martedì sera si torna al Bonolis per affrontare il Pordenone: oltre agli infortunati, mancherà Piacentini che, diffidato, è stato ammonito. Stesso destino di Caidi che, infortunio o meno, non ci sarà.

VICENZA - TERAMO 1 - 1

Vicenza: Grandi; Bianchi D. (34’st Bonetto), Pasini, Mantovani (27’st Bizzotto), Solerio; Laurenti (18’st De Falco), Bianchi N., Zonta; Curcio; Arma (27’st Maiestrello), Tronco (18’st Gashi). A disp.: Albertazzi, Razzitti, Zarpellon, Rover, Stevanin. All.: Colella. 
Teramo: Lewandowski; Piacentini, Caidi (22’st Bacio Terracino), Fiordaliso; Ventola (43’pt De Grazia), Persia, Proietti, Mantini, Celli; Zecca (33’st Cappa), Piccioni (33’st Di Renzo). A disp.: Pacini, Natale, Ranieri, Zenuni, Mastrilli, Altobelli. All.: Maurizi.
Arbitro: Acanfora di Castellammare di Stabia.
Reti: 33’pt Tronco; 42’st Proietti.
Note: ammoniti Caidi, Piacentini, Bianchi N., Pasini. 

  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il senso del Papa al Messaggero

Colloquio di Virman Cusenza e Alvaro Moretti