Serie C, Teramo dalla gioia al dolore in due minuti: 1-1 contro il Monza

Serie C, Teramo dalla gioia al dolore in due minuti: 1-1 contro il Monza
di Anja Cantagalli
2 Minuti di Lettura
Sabato 16 Febbraio 2019, 17:00

Il Teramo avrebbe probabilmente messo la firma per un pareggio contro il Monza prima dell’inizio della gara. Invece i biancorossi masticano parzialmente amaro per non essere riusciti a tenere il vantaggio siglato da Infantino a dieci minuti dal termine della gara (1-1).

La squadra di Maurizi gioca una gara complessivamente accorta, con qualche difficoltà (solita) in fase di possesso a cui rimedia un Ventola finalmente tornato ai suoi livelli. Per tre volte l’esterno ci prova e al 44’ Guarna evita il gol deviando in angolo. Un minuto più tardi proteste del Teramo per un contatto in area tra lo stesso Ventola e Palazzi in area. L’unico vero pericolo nella porta di Gomis la crea paradossalmente Ventola con una deviazione involontaria, ma il portiere senegalese in controtempo salva (37’).

Nella ripresa il Teramo continua ad essere accorto, trovando il gol al 34’ quando Infantino gira di testa in porta un cross di Ventola. Due minuti più tardi la beffa, con Fiordaliso non perfetto e l’ex L’Aquila Ceccarelli che si infila in area e trova subito il pari (36’).

La gara finisce praticamente così, con Proietti che viene anche ammonito e, diffidato, salterà la trasferta di Ravenna. E’ comunque un punto d’oro per il Teramo contro un avversario di categoria superiore. 

TERAMO - MONZA 1 - 1

Teramo: Gomis; Polak, Caidi, Fiordaliso; Ventola, Persia (41’st Giorgi), Proietti, De Grazia (27’st Spighi), Armeno; Infantino, Sparacello (41’st Spinozzi). A disp.: Pacini, Lewandowski, Cappa, Barbuti, Altobelli, Mantini, Piacentini. All.: Maurizi.
Monza: Guarna; Lepore, Scaglia, Negro, Anastasio (41’st Marconi); Armellino (5’st Fossati), Palazzi; Chiricò (27’st Ceccarelli), Marchi, Reginaldo (41’st Lora), D’Errico. A disp.: Sommariva, Cavaliere, Galli, De Santis, Tomaselli, Bearzotti, Tentardini, Di Paola. All.: Brocchi.
Arbitro: Clerico di Torino. 
Reti: 34’st Infantino; 36’st Ceccarelli.
Note: spettatori 1192; ammoniti Infantino, Caidi, Sparacello; recupero 3’ nel st

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA