Gita a Scanno di una coppia di fidanzati romani: lui si inginocchia davanti al lago a forma di cuore: «Mi vuoi sposare?»

Gita a Scanno di una coppia di fidanzati romani: lui si inginocchia davanti al lago a forma di cuore: «Mi vuoi sposare?»
di Sonia Paglia
2 Minuti di Lettura
Giovedì 24 Giugno 2021, 09:06 - Ultimo aggiornamento: 09:15

Chiede la mano della donna con cui ha scelto di trascorrere la vita sul sentiero del cuore. E’ la prima proposta di matrimonio in uno dei luoghi simbolo del centro lacustre. Una storia romantica quella di due fidanzati trentenni, originari e residenti a Roma. Alla donna, ignara delle intenzioni del suo compagno, è stato proposto di fare una gita fuori porta, a Scanno, in provincia dell'Aquila,  per rilassarsi nella natura del Parco nazionale d'Abruzzo e godere di un po’ di fresco della montagna. I due fidanzati hanno così raggiunto la Valle del Sagittario. Lo stesso giorno, sempre su invito del futuro marito, la coppia ha fatto un’escursione sul sentiero del cuore, che si estende a ridosso del lago di Scanno. Una volta raggiunto il punto più alto, molto ventilato e dove è possibile ammirare il panorama spettacolare del bacino a forma di cuore, l’uomo si è inginocchiato chiedendo alla fidanzata di sposarlo, offrendole l’anello.

Turismo, in cammino sulle orme di grandi artisti, poeti e scrittori

«Sembra una storia di altri tempi - commenta l'ex assessore Cesidio Giansante - invece è accaduto la settimana scorsa. Protagonisti un ragazzo e una ragazza di Roma, fidanzati. Il ragazzo ha invitato la sua fidanzata a trascorrere una giornata a Scanno. Naturalmente la ragazza all’oscuro di tutto ha accettato la proposta e giunti a Scanno, si sono recati al sentiero del cuore, per arrivare al belvedere. Il ragazzo ha tirato fuori un scatoletta con un anello, si è inginocchiato e le ha chiesto di sposarlo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA