San Valentino, dallo scrittore Peppe Millanta lettere d'amore personalizzate in un banchetto itinerante

Giovedì 14 Febbraio 2019
Una scrivania fluo, due sedie, lo scrittore Peppe Millanta. Biciclette cargo-bike che attraversano la città dalla mattina alla sera, trasportando la scenografia e lo staff del progetto. Il giorno di San Valentino a Pescara arriva Lettera per amore, un appuntamento a cura dell'associazione culturale Hub-C con il contributo dell’assessorato alla Cultura del Comune di Pescara. Da un’idea di Giovanna Romano. Appuntamento dunque il oggi, cominciando la mattina nei mercati cittadini, per poi passare all’ospedale civile, nell’atrio della stazione ferroviaria e, la sera, nell’enoteca Don Gennaro in piazza Muzii. Il progetto intende coinvolgere diversi luoghi cittadini, fra i più rappresentativi della sua identità, nonché luoghi insoliti o comunque dove non ci si aspetterebbe di trovare uno scrittore che, dialogando con chi richiede una lettera d'amore nel giorno degli innamorati, ne scrive una diversa, a mano, per ogni persona. Lettera che viene poi consegnata alla stessa persona che la richiede.

«Cerchiamo di capovolgere i ruoli - spiega l’ideatrice del progetto, Giovanna Romano -. Creando una relazione empatica ed attiva tra lo scrittore e le persone, una relazione confidenziale, consci del fatto che lo scrittore-scrivano, in questa sede, non ha il compito di tramandare all'altro tutta la sua erudizione, in un rapporto impari, ma ha l'opportunità di insegnare ed imparare in relazione con l'altro il mondo degli affetti, mettendo in comune la sua esperienza con la letteratura».

Lettera per amore coinvolge la casa editrice NEO e lo scrittore Peppe Millanta. Con il romanzo Vinpeel degli orizzonti, Peppe Millanta, fra gli altri riconoscimenti, ha vinto il Premio John Fante Opera Prima 2018, il premio Alda Merini 2018 ed è stato Candidato Premio Strega - ragazze e ragazzi, 2018. «San Valentino è una festa dell’amore e dobbiamo onorarla, perché amore è una parola che sta scomparendo - così l’assessore alla Cultura del comune di Pescara, Giovanni Di Iacovo -. Una parola sostituita da odio, violenza e aggressività. Il contagio dai social è uscito, per inquinare il dibattito politico, pubblico e ammalorare la politica e la cultura. Noi vogliamo presentare un San Valentino che rimetta al centro una serie di sentimenti buoni, nella giusta accezione. Vogliamo rimettere al centro una parola positiva come “amore” in tutte le sue accezioni e, parlando di parole, non possiamo che farlo attraverso la scrittura
pensata da Giovanna Romano. Peppe Millanta da straordinario motore culturale del territorio qual è, grazie anche alla scuola Macondo ha prodotto una fucina di cultura e intelligenza della città, saprà farlo nel migliore dei modi».

Il progetto è stato anticipato questi giorni con la realizzazione di un teaser, girato sempre a Pescara, fra il mare e il centro cittadino. Il video annuncia l’appuntamento di San Valentino, con una lettera che passa di mano in mano e frasi che evocano il senso delle lettere damore. Il teaser è scritto e diretto da Valerio Spezzaferro, prodotto dall’associazione Culturale Hub-C. Voci di Susanna Costaglione, Edoardo Oliva, scenografia Alessandra Dalessandro. Il progetto è in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Pescara, Ferrovie dello Stato, Azienda USL di Pescara, FIAB-Pescarabici e Tweed Ride Italia che forniscono le biciclette. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Perché a Londra e Parigi il turismo vale il doppio di Roma

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma