Rapina e tentata violenza sessuale: arrestato ragazzo di Carsoli

Lunedì 10 Febbraio 2020
Con l'accusa di rapina e tentata violenza sessuale i carabinieri di Carsoli (L'Aquila) hanno arrestato un 29enne di Cave (Roma). I fatti risalgono al dicembre scorso quando una ventiquattrenne di Carsoli aveva denunciato una tentata violenza sessuale e il furto del telefono cellulare nell'androne della propria abitazione. All'esito delle
indagini condotte dai carabinieri della compagnia di Tagliacozzo, attraverso l'ascolto dei testimoni e la visione
delle immagini di videosorveglianza, il Gip del Tribunale di Avezzano, su richiesta del pubblico ministero, ha emesso il provvedimento degli arresti domiciliari date «la spiccata capacità delinquenziale dell'imputato», «l'incapacità di tenere a freno i propri impulsi criminali» e «l'elevato rischio di
reiterazione di condotte delittuose della stessa indole». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi