Si toglie la vita a 26 anni, nessun biglietto: gesto inspiegabile

Si toglie la vita a 26 anni, nessun biglietto: gesto inspiegabile
1 Minuto di Lettura
Lunedì 29 Giugno 2020, 09:21

Tragedia, ieri mattina, in un'abitazione di Pescara, nel quartiere Portanuova, per un giovane di 26 anni, L.D.G., trovato morto. Il giovane era vicino ad una finestra e, stando ai primi accertamenti, si sarebbe tolto la vita. Lanciato l'allarme, sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, ma non c'era già più nulla da fare. E' stata quindi avvisata la polizia, che si sta occupando ora delle indagini. Sul posto, insieme alle volanti, anche la squadra mobile.

Il ragazzo non avrebbe lasciato nessun biglietto. Nulla di nulla. Nella piena disperazione i genitori. Il giovane almeno in apparenza non aveva problemi particolari, per cui nessuno dei suoi familiari e dei suoi amici ha saputo fornire una spiegazione ad un gesto così improvviso e tragico. Amava molto il mare, ma neppure questa sua passione è riuscita a evitargli una fine del genere. Il corpo è ora a disposizione dell'autorità giudiziaria. Stamattina, sarà effettuata una più approfondita ricognizione cadaverica e poi la salma sarà restituita alla famiglia per i funerali.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA