Ragazza suicida: a 32 anni si impicca al gancio del sacco da boxe. Trovata dai genitori

Mercoledì 23 Dicembre 2020 di Tito Di Persio
Ragazza si suicida a 32 anni: si è impiccata al gancio del sacco da boxe

Tragedia ieri, in serata, ad Alba Adriatica. Una ragazza di 32 anni si è suicidata impiccandosi al gancio del sacco da boxe. La giovane, stando ad una prima ricostruzione, negli ultimi due anni si era chiusa in stessa. Ieri sera, verso le 18,10,  i genitori, dopo averla chiamata più volte e lei non rispondeva, sono entrati nella sua camera. Lì, la drammatica scoperta, la giovane si era lasciata morire con una corda infilata nel gancio del pungiball, che utilizzava per allenarsi per il full contact.
 

Immediati i soccorsi, sul posto in pochissimo tempo è arrivata un’ambulanza del 118, purtroppo i sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso. La donna pare abbia lasciato nessuna lettera per spiegare il drammatico gesto. Il pm di turno, dopo l’ispezione cadaverica, ha firmato il nulla osta per la sepoltura. Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Alba Adriatica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA