CORONAVIRUS

Quattro postivi ad una festa di matrimonio: la Valfino (ex zona rossa) torna a tremare.

Mercoledì 14 Ottobre 2020 di Tito Di Persio
Quattro postivi ad una festa di matrimonio: la Valfino (ex zona rossa) torna a tremare.

Ci sarebbe un matrimonio celebrato lo scorso weekend in comune tra le quattro persone risultate positive al coronavirus a Bisenti, paesino di 1.800 abitanti della Val Fino. Mentre gli esperti della Asl sono al lavoro per ricostruire l’origine dei contagi, in paese si teme l’insorgere di un focolaio. Diverse, infatti, le persone che in queste ore stanno manifestando febbre e sintomi influenzali. Una ventina i tamponi eseguiti e di cui si attende il risultato.  Insieme a Castilenti, Castiglione Messer Raimondo, Arsita e Montefino, Bisenti era rimasta a lungo in zona rossa in primavera, nella prima fase dell’emergenza. La Valfino e, in particolare, Castiglione, infatti, erano state una delle aree in Abruzzo a far registrare il maggior numero di contagi. Il comune di Bisenti, al momento, è commissariato: alle recenti elezioni non è stato raggiunto il quorum e i cittadini dovranno tornare alle urne in primavera

© RIPRODUZIONE RISERVATA