Precipita con l'elicottero e, illeso, torna a casa in bus

Martedì 13 Agosto 2019
Cade con l’elicottero, salvandosi miracolosamente, poi come se nulla fosse riprende il pullman e torna a casa, non avvisando nessuno dell’accaduto. Sembra un copione di un telefilm americano degli anni ’80 in cui il protagonista scrollandosi di dosso un po’ di polvere dopo una rocambolesca impresa, per nulla impaurito o sfiancato, va avanti come se nulla fosse accaduto. E’ quanto accaduto ieri mattina all'Aquila quando squadre di soccorritori (tra soccorso alpino delle Fiamme gialle, vigili del fuoco, Polizia di Stato e carabinieri) sono state allertate da Davide Zecca costruttore e pilota dei piccoli elicotteri Yo Yo, da poco decollato dal piccolo scalo di Preturo, il quale sorvolando Monte Rua, sopra l’abitato la frazione di Pozza si è accorto della presenza di un elicottero biposto modello “Robinson R22” poggiato su un fianco, gravemente danneggiato.

Quando le squadre sono arrivate sul posto sia a piedi che con un elicottero, non hanno trovato nessuno. Dalla sigla del velivolo i vigili del fuoco sono poi risaliti al pilota, un uomo di Milano, che se ne stava tranquillamente nella propria abitazione dalla quale aveva già allertato una ditta per il recupero del piccolo elicottero, a quanto pare decollato da Roma insieme ad un altro con destinazione Montorio al Vomano, nel Teramano. Secondo il racconto reso dallo stesso pilota miracolato, il “Robinson R22” arrivato sul monte che sovrasta l’abitato di Pozza e San Marco di Preturo ha avuto un’avaria al rotore posteriore (non si sa se a causa di un urto con un albero) che non gli ha consentito di mantenere il controllo del mezzo aereo. Di qui la scelta di gettarsi dall’elicottero. Giunto poi a piedi nell’abitato della frazione di Pozza si è fatto accompagnare all’hotel Amiternum in attesa del pullman che lo ha riportato a casa, non si sa se Milano o Roma.

Il pilota ha dichiarato di aver mandato una mail in posta certificata ai carabinieri per segnalare l’incidente, di cui però non vi è traccia, né gli enti deputati al controllo e la sicurezza del volo hanno avuto contezza dell’incidente. La vicenda è seguita dagli agenti di Polizia. Sarà il magistrato di turno stabilire se vi è stata una violazione di Legge. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma