Poliziotto di Chieti si spara in caserma a Milano: lascia la moglie e due figli

Venerdì 27 Settembre 2019
Poliziotto di Chieti si spara in caserma a Milano: lascia la moglie e due figli

Si è tolto la vita in caserma a Milano, dove prestava servizio nella Polizia di Stato, Vittorio Colaneri,  53 anni, di Chieti. La notizia, rimbalzata  in Abruzzo, ha destato incredulità e commozione:  Vittorio  Colaneri, che frequentato il Liceo Classico G.B. Vico, era in Polizia da 28 anni. Il fatto si è verificato nella caserma di via Prealpi, sconvolti i colleghi. Sposato e padre di due figli di 18 e 20 anni, Vittorio  è  fratello di Italo, noto avvocato, che da Chieti ha subito raggiunto il capoluogo lombardo. 

LEGGI ANCHE Foggia, choc in caserma: carabiniere si spara alla testa durante il servizio

Vittorio Colaneri, i cui funerali  si svolgeranno in Abruzzo, a quanto pare stava attraversando  un periodo molto difficile dal punto di vista personale. Su Facebook l'ex capo della Mobile teatina Francesco Costantini, lo ricorda così: «Le interminabili partite di pallone, gli albi di Topolino, le battaglie a colpi di figurine, le corse a scuola, le prime uscite in motorino, le versioni di greco, i pomeriggi di studio, le partite di poker, i bagni in piscina, gli appuntamenti al cartello, la casa insieme a Teramo, le partite del.Pescara con me tifoso irriducibile del Chieti, le interrogazioni, i primi amori, il mare, il sole, l'Italia campione del mondo dell'82.Ciao Vittorio, con te se ne va la mia gioventù».

Ultimo aggiornamento: 28 Settembre, 15:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma