Ubriaco, cade nel fiume e rischia di annegare: ragazzo salvato dalla Polizia

Giovedì 10 Settembre 2020
Ubriaco, cade nel fiume e rischia di annegare: ragazzo salvato dalla Polizia
In piena notte, mentre passeggia lungo il molo nord del fiume Pescara, probabilmente per smaltire i fumi dell'alcol, finisce in acqua. Per sua fortuna qualcuno ha allertato i soccorsi e, dopo qualche minuto, è stato tirato fuori sano e salvo da una pattuglia della squadra volante della questura. Protagonista dell'incredibile episodio è un ragazzo di 20 anni. Per precauzione, è stato accompagnato al pronto soccorso, da cui ieri mattina dopo i vari accertamenti e soprattutto superata la sbronza, è stato dimesso. 

Il fatto è accaduto attorno alle 2, quando al 113 e allo stesso tempo al comando provinciale dei vigili del fuoco è arrivata la chiamata di una persona in acqua, nel porto canale, che rischiava di annegare. Il giovane, infatti, completamente ubriaco, si muoveva con difficoltà e quindi non riusciva a tenersi a galla. Nel posto indicato, si sono all'istante precipitate pattuglie della volante, dirette da Paolo Robustelli, che con il supporto fondamentale dei vigili sono riuscite a mettere in sicurezza il ragazzo, visibilmente provato e visibilmente sotto i fumi dell'alcol. Dagli immediati accertamenti, è venuto fuori che mentre era intento a fare una passeggiatina notturna lungo il molo, tutt'altro che in sé, ha perso l'equilibrio ed è caduto nel fiume.

La sua fortuna ha voluto fra l'altro che l'acqua non fosse particolarmente fredda. Alla fine, solo una brutta avventura e tanto spavento. Non molto tempo fa, sempre i poliziotti delle volanti e i vigili del fuoco erano dovuti intervenire sul lungofiume per una ragazza di 24 anni, caduta accidentalmente dal ponte di via Paolucci. A salvarla, sono stati dei pescatori che proprio in quel momento stavano passando con la loro barca. L'hanno vista fare il volo e, una volta in acqua, senza pensarci neppure un secondo l'hanno recuperata. Subito ha tenuto a chiarire di essere caduta accidentalmente e di non aver avuto altre intenzioni. Ultimo aggiornamento: 09:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA