Finito il lockdown esce e distrugge due auto: guidava ubriaco con valori 4 volte oltre il limite

Mercoledì 6 Maggio 2020
Finito il lockdown esce e distrugge due auto: guidava ubriaco con valori di alcol 4 volte superiore al limite (Foto Max Schiazza)

Finito il lockdown, lungo le strade della città è finita anche la pace a Pescara. In pochi giorni, sono tornati a registrarsi incidenti molti dei quali, esattamente come prima della chiusura, causati dall’abuso di alcol o droga. Lunedì sera, attorno alle 20.15, pattuglie della polizia municipale sono dovute intervenire in via Tirino, altezza strada Colle Carullo, per un giovane di 26 anni, che a bordo della sua Renault Megane, si era andato a schiantare contro due auto in sosta: una Fiat Panda e una Fiat Freemont. Dagli immediati accertamenti, è venuto fuori che il ragazzo era completamente ubriaco. Gli sono stati riscontrati valori di alcol nel sangue addirittura quattro volte superiori ai limiti previsti.

LEGGI ANCHE Pescara, si schianta con lo scooter contro un'auto: muore a 35 anni

Solo per poco, non ha causato una tragedia; danni ingenti hanno riportato le due vetture. All’istante gli è stata ritirata la patente ed è stato denunciato dagli agenti della polizia municipale per guida in stato di ebbrezza. Stando a quanto ricostruito, improvvisamente mentre percorreva la strada ha perso il controllo della sua macchina, andando a finire sul marciapiede contro le auto in sosta. Per fortuna e per miracolo, non si sono registrati feriti.
 

Ultimo aggiornamento: 14:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA