CORONAVIRUS

Pescara, inaugurato il Parco dello Sport: oasi verde in via Rigopiano

Sabato 6 Giugno 2020
Pescara, inaugurato il Parco dello Sport: oasi verde in via Rigopiano

E’ stato inaugurato in via Rigopiano il Parco dello Sport, un’area verde attrezzata a disposizione dei cittadini nel cuore di Pescara, equidistante dall’ospedale e dalla stazione ferroviaria. Un gioiellino ambientale su cui l’amministrazione ha puntato per offrire ai cittadini uno spazio di socialità e un’oasi dove praticare sport e trascorrere il tempo libero.

 «Credo che questo luogo possa essere un simbolo di un nuovo inizio per la comunità - ha detto il sindaco Carlo Masci  – perché dobbiamo tornare a vivere insieme alle persone cui vogliamo bene e non solo, recuperando la possibilità di relazionarci all’aria aperta. Realizziamo un’opera subito disponibile per i pescaresi non solo di questa zona, completando un iter progettuale avviato dalla precedente amministrazione – e saluto Marco Alessandrini che ho invitato con piacere - ma che noi abbiamo definito dotando il parco di servizi e infrastrutture moderne e funzionali. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato e si sono impegnati perché ciò avvenisse, l’assessore Gianni Santilli, i tecnici e il personale dell’amministrazione. Segno che il Comune non si è mai fermato, anche durante l’emergenza». 

Presente una vasta rappresentanza della Giunta e del Consiglio comunale, è stato il vicesindaco e assessore ai Parchi e al Verde Pubblico, Giovanni Santilli, a illustrare le caratteristiche della struttura:
Il Parco è dotato di doppia area di sgambamento per animali di piccola e media taglia, un campo sportivo per il basket e il calcetto, spogliatoi, moderno sistema di illuminazione, panchine, percorso-vita in metallo e legno, un sistema di videosorveglianza e uno spazio-eventi open con gradinate.

LEGGI ANCHE Coronavirus: giovani assembrati nelle aree gioco (chiuse) del Parco del Sole

Presente una rappresentanza della Giunta e del Consiglio comunale, mentre il vicesindaco e assessore ai Parchi e al Verde Pubblico, Giovanni Santilli, ha illustrato le caratteristiche della struttura:
«Si tratta di un parco di 8.500 metri quadrati – ha spiegato Santilli – che abbiamo completato a tempo di record proprio perché sarebbe stato un peccato non metterlo a disposizione delle persone con l’avvio della stagione calda. Siamo riusciti a superare anche l’ostacolo più grande, cioè l’installazione di un impianto di illuminazione a basso consumo che prima non era previsto. E’ aperto fin da subito con orari che vanno dalle 7 alle 21». 
 

Ultimo aggiornamento: 19:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani