Quattro pitbull tenuti alla catena, senza acqua e cibo: denunciato il proprietario

Quattro pitbull senza acqua e cibo: denunciato il proprietario
di Patrizia Pennella
2 Minuti di Lettura
Martedì 19 Ottobre 2021, 08:58 - Ultimo aggiornamento: 09:01

Sporchi, senza uno spazio in cui ripararsi in caso di maltempo, senza cibo e acqua a disposizione: quattro cani pitbull sono stati sequestrati dai militari del nucleo Cites in forza al gruppo carabinieri forestale in un edificio industriale di strada vicinale Torretta di Pescara. La segnalazione è arrivata da un cittadino che risiede in zona che aveva sottolineate le precarie condizioni igieniche in cui venivano tenuti gli animali. Il sequestro è stato convalidato e il proprietario dei cani è stato denunciato con l’accusa di maltrattamento di animali: si tratta di un pescarese di 46 anni che purtroppo è già conosciuto per comportamenti di questo genere nei confronti degli animali.

I quattro cani sono stati trovati anche tenuti alla catena. I veterinari della Asl che li hanno sottoposti a controllo, li hanno trovati fortemente deperiti, proprio a causa della mancanza di acqua e cibo, e con lesioni dermatologiche. Lo stato degli animali destava veramente forti preoccupazioni. I quattro pitbull sono stati prelevati da personale autorizzato e condotti in custodia giudiziale nel canile sanitario della Asl, dove potranno essere adeguatamente nutriti, curati e riportati in condizioni di vita dignitose. Il quarantaseienne sottoposto ad indagine già lo scorso anno era stato denunciato, sempre dai carabinieri forestali, per abbandono di animali. Oltre all’aspetto penale, i militari gli contesteranno anche ulteriori illeciti amministrativi per violazioni alla legge regionale in materia di randagismo canino, che sono state riscontrate nel corso del sopralluogo effettuato in occasione del sequestro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA