Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Blitz anti droga a Ferro di Cavallo: arrestato un 37enne

Ferro di Cavallo nel quartiere Rancitelli di Pescara
2 Minuti di Lettura
Lunedì 30 Maggio 2022, 12:38

In casa nascondeva cellophane con quasi 82 grammi di sostanze stupefacenti, tra cocaina ed eroina. Il pusher,
un 37 enne, di etnia rom, disoccupato e residente nel "Ferro di Cavallo" del quartiere Rancitelli, a Pescara, finito nel mirino dei militari del Nucleo di polizia economica e finanziaria della Finanza di Pescara. Le Fiamme Gialle infatti, nel fine settimana appena trascorso, operando nell'ambito del piano d'azione "drug market" ideato per garantire un costante presidio anti-droga nel territorio della provincia, hanno sorpreso l'uomo mentre scavalcava la balaustra di
casa per gettare, pur di non lasciarne traccia, pacchi pieni di sostanza stupefacente dal balcone dell'appartamento adiacente, disabitato e con ingresso murato. I finaanzieri, dopo aver a loro volta saltato il terrazzino, hanno bloccato lo spacciatore nell'intento di nascondersi per sfuggire ai controlli e hanno provveduto a riportarlo in casa con l'ausilio dei vigili del fuoco, i quali, mediante l'utilizzo di un'autoscala con cestello, ne hanno tutelato l'incolumità fisica, anche grazie alla collaborazione del Nucleo Antidegrado della Polizia Municipale di Pescara.

Droga, due operazione anti-spaccio. Il colonnello Caputo: «I corrieri sono spesso lavoratori precari o disoccupati»


In seguito, le Fiamme Gialle, con il supporto delle unità cinofile, hanno perquisito l'abitazione sequestrando, oltre alla cocaina e all'eroina, dal valore di mercato di quasi 8.000 euro, 1.700 euro in contanti. L'uomo è stato denunciato per il reato di traffico e detenzione di sostanze stupefacenti alla locale Procura della Repubblica, che ha disposto a suo carico la misura cautelare dell'arresto, convalidando la perquisizione locale e il sequestro.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA